Antonio Manganaro

0
836
Antonio Manganaro
Foto: Gigi Garofalo

Continuando l’appuntamento con la nostra rubrica, non può mancare Antonio Manganaro, noto parrucchiere di Casarano da poco premiato dal comune di Casarano per la lunga attività ereditata dal papà Alfredo, che nel 2020 ha festeggiato i cent’anni, e che ora sta proseguendo con il figlio, di nome Alfredo anche lui.

Oltre a essere un bravo parrucchiere, Antonio è una persona molto estroversa, ha sempre vestito alla moda e in modo colorato, ha sempre avuto una sua immagine ben definita e si è sempre distinto dagli altri.

Nella breve chiacchierata fatta mi ha raccontato che il papà Alfredo aprì l’attività di parrucchiere nel 1920 in Piazza Nazario Sauro, conosciuta anche come piazza del pesce, dato che ospitava il mercato del pesce.

A causa della carenza di lavoro, nel 1930 il papà decise di trasferirsi a Bolzano con tutta la famiglia,. Lì aprì un salone, in cui Antonio iniziò ad aiutarlo già da piccolo.

La famiglia di Antonio era composta dai genitori e da cinque figli: il fratello Salvatore e le sorelle Lucia, Gemma e Bianca.
Nel 1941 tornarono a Casarano per motivi di famiglia e decisero di rimanerci, aprendo il salone in Piazza Armando Diaz (ora Piazza San Giovanni) e dal 1981 Antonio e il figlio Alfredo si trasferirono in via Parente.

Durante la sua carriera non si è mai accontentato e ha sempre cercato di migliorare: per 11 anni ha frequentato a Lecce la Scuola Unione Artistica Acconciatori Maschili italiani.

Sposatosi nel 1965 con Leuzzi Germana, ha formato una famiglia composta da Alfredo, Rita e Tiziana.
Grandissimo tifoso del Casarano, non ha quasi mai perso una partita. Appassionato di musica lirica, durante la festa patronale del nostro protettore San Giovanni ne approfitta per andare ad ascoltare le bande.

Durante la sua lunga carriera ha aiutato diversi ragazzi a stabilirsi nel settore come parrucchieri per uomo.