Casarano Anno Zero diventa Progetto Casarano e chiama a raccolta il centrosinistra

"Proponiamo a tutti di iniziare un confronto basato sulla programmazione politica, sulla fiducia, sulla sincerità e sul bene per Casarano. Questo è il nostro appello"

0
541

Era l’anno zero e lanciammo un sasso nello stagno; da allora abbiamo percorso un pezzo di strada sempre insieme sperimentando e tentando di ottenere qualcosa che andasse oltre le posizioni di tutti noi.
In parte ci siamo riusciti, ed in parte sentiamo il dovere di continuare a lavorare.
In tutte le nostre attività, abbiamo sempre immaginato e lottato per ottenere un vero PROGETTO per la nostra città.
Per questo Casarano anno zero, mette l’obiettivo principale nel proprio nome e diventa PROGETTO CASARANO e lancia un appello iniziando facendo un mea culpa!
E sì, perché cari concittadini, se la nostra Casarano, è in mani sbagliate da ormai un decennio, la colpa è soprattutto nostra, della nostra generazione, chiamata invano ad assumersi le proprie responsabilità.
Infatti quasi tutti noi, abbiamo passato la mano, troppo presi da beghe inutili, e posizioni politiche, che se anche legittime, si basano e basavano più sull’io che sul noi.
La crisi del centrosinistra nella nostra città, inizia quando a fronte di ottime intenzioni, non ci si riconosceva reciprocamente offuscati dalle nebbie della gestione del potere.
In quel momento progetti validissimi come Pit 9 e Area Sistema, probabilmente, non sono arrivati a permeare il vissuto quotidiano della città. Con il fermento economico che la zona industriale casaranese vive, oggi, sarebbero ancora attuali. Dovremmo provare a non ripercorrere più quel percorso tortuoso fatto di fumo negli occhi e progetti che avrebbero portato beneficio al singolo. Quella fase politica da dimenticare che fu l’epoca De Masi, ha creato un vuoto politico che la destra ha saputo colmare. Lo sfaldamento di tutto il centrosinistra cittadino, non ha lasciato neanche le macerie per ricostruire, e i risultati elettorali lo dimostrano dove vediamo la destra con Fratelli D’Italia essere il primo partito strutturato della città! Ora, noi ci proviamo, facciamo un appello a tutti coloro che hanno a cuore le sorti di Casarano, e che provano rabbia e sgomento, nel vedere l’incapacità, la mediocrità politica e amministrativa, governare Casarano. Non una minima visione, senza programmazione politica, con beghe interne vergognose basate meramente sull’occupazione di poltrone.
Noi cosa vogliamo fare? Ci volteremo di nuovo dall’altra parte? Come più volte dichiarato da Marco Mastroleo, nostro consigliere comunale di riferimento, da più di un anno il nostro obiettivo è tenere il centrosinistra unito per creare un progetto politico condiviso. Proponiamo a tutti di iniziare un confronto basato sulla programmazione politica, sulla fiducia, sulla sincerità e sul bene per Casarano! Questo è il nostro appello!!! Troviamoci intorno ad un tavolo, per capire i punti che ci accomunano, e quelli eventualmente che ci separano, per cercare di creare qualcosa di utile e doveroso nei confronti di Casarano.
Il direttivo di “PROGETTO CASARANO”

VIAComunicato Stampa
FONTEProgetto Casarano
Articolo precedenteQuando 48 ore diventano settimane intere. Il PD invita l’Amministrazione a fare chiarezza
Articolo successivoCalcio, campionato ai nastri di partenza per il Casarano. Le dichiarazioni di mister Calabuig
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.