Consegnato al «Ferrari» il ventilatore polmonare

Che sia una Pasqua non solo di risurrezione dell'anima, ma anche delle coscienze!

0
2766
Consegnato al Ferrari di Casarano il ventilatore polmonare meccanico
Foto: Pagina Facebook Casaano Solidale

Con un post sulla pagina Facebook di Casarano solidale si conclude l’iniziativa voluta da un gruppo di cittadini di donare all’ospedale Francesco Ferrari di Casarano un ventilatore polmonare meccanico.

Era il 21 marzo, precisamente alle ore 14:11, quando un post su Facebook, il primo, apriva ufficialmente una raccolta fondi che partiva dal basso; due messaggi, una telefonata e via per questa grande avventura.

Venerdì 10 aprile, sono passati appena 18 giorni e il nostro obiettivo minimo, come lo chiamavamo all’inizio, si concretizza definitivamente con la consegna, l’istallazione e il collaudo presso il Reparto di Rianimazione dell’Ospedale «F.Ferrari» di un Ventilatore polmonare meccanico che ci auguriamo serva a quante meno persone possibile.

Nel mezzo di questi 18 giorni arrivano all’Ospedale anche una fornitura di guanti in lattice e di Gel Igienizzante Mani, le prime buste della spesa a chi più ha bisogno, perché silenziosamente soffre la fame, forse per vergogna o forse per una tardiva accensione della macchina degli aiuti dall’alto.

Ora non vogliamo assolutamente che nessuno ci riconosca nulla, assolutamente, ma una cosa credo possiamo permetterci di chiedere a nome di chi ci ha sostenuto in primis…

Sveglia… Perché se una «stupida» associazione sportiva che si occupa prevalentemente di calcio amatoriale, quello cattivo e polveroso, e un manipolo di cittadini, scomodi e magari ragazzacci da stadio, in soli 18 giorni riescono fare tutto questo partendo dal nulla, allora vuol dire che voi dirigenti che avete in mano la salute della gente e voi politici, dal più piccolo al più grande che avere in mano le sorti della popolazione potete e dovete fare molto di più… basta volerlo!

Non ci resta che augurare a tutti una buona Pasqua e ques’anno più di ogni altro che non sia solo di resurrezione dell’anima, ma sopratutto delle coscienze!

Grazie a tutti. Insieme ce la faremo!