Dal comune interventi a sostegno di bar, pub, ristoranti e pasticcerie

Per "ampliare" i locali sarà possibile usufruire delle aree messe a disposizione dal Comune: individuate le seguenti aree: Piazza Garibaldi, Piazza Indipendenza, Piazza San Giovanni, Piazzetta D’Elia, Piazza Martiri Ungheresi, Piazzetta Nazario Sauro, parcheggio di Via Padova, via Cavour e Giardini William Ingrosso.

0
579
dal comune interventi a sostegno di bar pub ristoranti e pasticcerie

Da oggi a Casarano i titolari di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande potranno presentare domanda per la concessione o per l’ampliamento di suolo pubblico complementare alla propria attività, negli spazi pubblici del centro cittadino individuati dall’Amministrazione, anche se il loro locale è distante dal centro cittadino.

L’Amministrazione Comunale, infatti, con deliberazione di Giunta, in data odierna, ha ritenuto di farsi promotrice di iniziative a sostegno delle attività produttive locali, e nello specifico in favore dei titolari di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (bar, pub, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pasticcerie, rosticcerie, ecc..) particolarmente penalizzati dall’emergenza Coronavirus, e al contempo dare un impulso per rivitalizzare il centro storico, consentendo sino al 31 ottobre 2020, l’occupazione di porzioni delle principali piazze cittadine. Si consente l’ampliamento o la nuova occupazione di suolo pubblico per compensare la perdita di recettività dei locali dovuta al distanziamento imposto dalle misure di prevenzione del contagio, da svolgere nel rispetto delle prescrizioni di natura sanitaria.

A tal fine sono state individuate le seguenti aree: Piazza Garibaldi, Piazza Indipendenza, Piazza San Giovanni, Piazzetta D’Elia, Piazza Martiri Ungheresi, Piazzetta Nazario Sauro, parcheggio di Via Padova, via Cavour e Giardini William Ingrosso. Le nuove occupazioni, nonché gli ampliamenti delle superfici già autorizzate, verranno consentite gratuitamente sulle porzioni di tali piazze e spazi pubblici previamente individuate dall’Ufficio Tecnico e dalla Polizia Municipale.

Sull’argomento l’Assessore alle attività Produttive Avv. Matilde Macchitella:

“Con la deliberazione di oggi, l’Amministrazione Comunale non ha solo preso atto delle misure previste dal Decreto Legge 34 del 19 maggio 2020 e quindi l’esenzione della TOSAP fino al 31 ottobre 2020, e l’ampliamento di superficie prevista per rispettare il distanziamento a causa dell’emergenza Covid-19, ma è andata oltre. Abbiamo ritenuto di dare un’opportunità in più, ove l’operatore economico lo ritenga conveniente, di chiedere l’occupazione di uno spazio nel centro cittadino, opportunamente individuato, anche a chi ha il proprio locale in periferia. Nello specifico riteniamo che le piazze del centro, di recente recuperate dall’Amministrazione, possano essere una buona opportunità per superare i mancati introiti previsti dal distanziamento, oltre che essere un’ottima “vetrina” per la propria attività. Conosciamo le difficoltà che stanno attraversando tutti i settori economici, e con i limitati margini a nostra disposizione, proviamo a venire incontro a qualcuna delle loro necessità, e nel contempo a dare vitalità al nostro bel centro storico”.