D’Aquino: “Ancora una volta, siamo arrivati secondi. Per Casarano, la leadership ormai è solo un miraggio”

0
183
Massimo D'Aquino
Massimo D'Aquino

Siamo arrivati secondi.

Inutili tutti i solleciti e gli inviti fatti nei mesi scorsi all’amministrazione comunale, fatti dalla nostra associazione “Liber@citta” sulle scelte di aggregare intorno al nostro paese altri comuni per progettare il nostro territorio in prospettiva di un futuro che spetta di diritto ai nostri figli.

Ieri sera nel consiglio comunale si è verificato l’opposto di quanto da noi auspicato “nell’essere motore di sviluppo per il nostro territorio”, ed essere, come nel passato, quelli che sapevano fare la differenza sugli altri.

Ma invece…  ci siamo accodati ad altre realtà locali senza dire la nostra.

Casarano capofila di un’aggregazione?

No grazie, ci pensano gli altri.

E sì, capofila di questa aggregazione la perla dello Ionio “Gallipoli”, sì miei cari amici. È stato, a dire di miei colleghi della maggioranza, anche un valore aggiunto essere insieme a Gallipoli, ma dietro però.

Intanto si dà un’unica certezza: la fine ufficiale della politica Casaranese di essere leader, e di volere le leadership.

In gioco ci sono i fondi del “PNRR”, ma tanti, cari amici. E vi chiedo: ma secondo voi, se non si è primi attori, chi avrà i benefici migliori?

Chi non ha una classe politica forte, come farà a contrastare chi invece è forte?

Spero nel destino che ci possa aiutare e potare fortuna.

Il consigliere comunale Massimo D’Aquino – Liber@citta.

VIAComunicato Stampa
FONTEMassimo D'Aquino
Articolo precedenteTotaro: “Aggregazione di comuni per accedere ai fondi PNRR? Il capofila sarebbe dovuto essere Casarano”
Articolo successivo“San Giovanni Piccinnu”, la festa per bambini targata Casarano Bene Comune
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.