D’Aquino: “Irregolarità nelle cartelle del consorzio”

0
750
Massimo D'Aquino
Massimo D'Aquino

Al SIG.Sindaco di Casarano Ottavio De Nuzzo
All’Assessore All’Agricoltura Gatto Daniele
Oggetto: Cartelle pagamento tributi Consorzio di bonifica li Foggi anno 2014/2015.
In questi giorni si sta procedendo da parte del consorzio ”LI FOGGI” a recapitare presso i nostri Concittadini, proprietari di terreni, le cartelle di pagamento, dei tributi “648-630” riguardanti gli anni2014/2015.
La procedura d’invio è per mezzo posta tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, fin qui nulla da ovviare, ma la società di Milano “Creset. Spa” che si sta interessando del recupero di tale tributi, non avendo avuto in consegna i dati in archivio della vecchia società, ”che già cerco di recuperare i tributi del 2014” sta richiedendo IMPROPIAMENTE a chi già con senso di responsabilità versato nelle casse del Consorzio Li Foggi tale annualità.
In un momento storico cosi importante, dove per la pandemia in corso, l’economia di ogni famiglia è sottoposta a uno stress molto pesante, mi chiedo come mai queste società di recupero dei crediti, con tutte le professionalità di alto profilo, commette questi “errori” e non ripone la massima attenzione e serietà, tale da evitare danni a tutti i Cittadini?
Io e la mia associazione Liber@città denunciamo tale sopruso e chiediamo un incontro urgente con i dirigenti del Consorzio Li Foggi, e il rappresentante della società di recupero dei crediti, per bloccare subito questo abuso che si sta perpetrando nei confronti dei nostri Cittadini.
Casarano il 13/01/2021.

Il Consigliere Comunale
Massimo D’Aquino-Liber@città.