Donna sotto le stelle e Vittoria Alata per la prima volta insieme

0
9109
Donna sotto le stelle e Vittoria Alata per la prima volta insieme

Arte, cultura, spettacolo, sport, impresa. C’è tutto questo all’interno dell’evento patrocinato dal Comune di Casarano in programma per oggi (26 luglio 2020), nato dalla combinazione di due manifestazioni, «Donna sotto le stelle», curata dalla Commissione pari opportunità, e «Premio Vittoria Alata», organizzato dalla Pro Loco.
Per l’occasione si esibiranno Jean-Michel Byron, ex voce dei Toto, accompagnato da S.L.O Express Band, ed Ester Del Popolo, giovane cantate salentina, per due volte finalista a Sanremo Rock, i cui brani sono prodotti dall’etichetta casaranese MRI.
Il Premio, giunto alla seconda edizione, viene conferito a personalità casaranesi che si siano distinte nell’ambito dei rispettivi campi di appartenenza. Per l’imprenditoria, verrà premiato il calzaturificio «Elata», una delle eccellenze casaranesi nel mondo, nella persona di Martino Nicolazzo; per la cultura, la poetessa Giovanna Cirielli Rini; per lo spettacolo, Giovanni Cirfiera, attore di livello internazionale, che ha interpretato, tra gli altri, il ruolo di Santo Versace nella serie americana «The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story»; per lo sport, il calciatore Sasà Merico, casaranese d’adozione, in forza delle 230 presenze con la maglia del Casarano. L’occasione sarà propizia per tributare il giusto omaggio agli operatori di Protezione Civile, Croce Rossa Italiana e 118. «Ci è sembrato doveroso – dice Fabiola Casarano, una delle organizzatrici dell’evento – premiare chi si è speso senza riserve, in un periodo difficilissimo, mentre la pandemia imperversava, per non lasciare solo nessuno».
La serata sarà impreziosita dall’attesissima sfilata di moda a cura dello stilista salentino Massimo Orlando.
L’appuntamento è per le 20.30, in piazza Indipendenza.

VIALa Gazzetta del Mezzogiorno
FONTEAlberto Nutricati
Articolo precedenteLettera aperta dell’ex tecnico del Casarano, Pasquale De Candia: “Grazie a tutti”
Articolo successivoEmergenza SP72 Casarano-Ugento. Il grido d’allarme dei 5Stelle
Scrive per la Gazzetta del Mezzogiorno da circa vent’anni, occupandosi di cultura, politica, economia, costume, sport, etc. Diverse le collaborazioni con testate cartacee e telematiche a livello locale e nazionale. All’attività giornalistica affianca la ricerca. Al centro dei suoi interessi culturali vi sono la filosofia e l’antropologia. Tra le sue più recenti pubblicazioni, il volume monografico L’enigma delle fiabe sulla interpretazione delle fiabe e diversi articoli e contributi apparsi su riviste ed enciclopedie di prestigio, come la rivista filosofica internazionale Quaestiones Disputatae dell’Universidad Santo Tomás, una delle più antiche delle Americhe, fondata in Colombia nel 1580, e l'Enciclopedia di Bioetica e Scienza Giuridica.