Gioventù Nazionale: “Vogliamo una città a misura di giovani, ma l’Amministrazione è sorda alle nostre richieste”

0
363

La politica è come giocare a scacchi, ci sono le pedine e c’è un re da difendere. Se il re finisce sotto scacco, però, sono le pedine ad essere sacrificate per proteggere il re in evidente difficoltà. Non servono ulteriori giri di parole per dimostrare tutto il nostro stupore nell’appendere la decisione del Sindaco Ottavio De Nuzzo di destituire dalla carica di Vice-Sindaco e dal ritiro di tutte le deleghe assessorili, ad una persona che ha sempre lavorato per il bene della sua e nostra città, quale Laura Parrotta. Ancora più stupore provocano le accuse rivolte verso Fratelli d’Italia, unico partito di maggioranza, un partito mal sopportato sin dall’inizio della consiliatura, da questa amministrazione. Ebbene, se la presenza di Fratelli d’Italia Casarano è ritenuta scomoda perché rappresentata da amministratori capaci, attenti ed impegnati, Gioventù Nazionale sostiene, ora più che mai, il suo partito di appartenenza, con il quale ha avuto l’onore di partecipare alle competizione elettorale dello scorso settembre. Forse noi giovani siamo sognatori, ma riteniamo che la politica non possa essere esercitata da soldatini pronti a dire “signorsì!” a qualunque cosa, giusta o sbagliata che sia. In politica le decisioni vanno condivise, discusse, le divergenze appianate, le distanze ridotte, specialmente quando si viene chiamati a prendere delle decisioni che riguardano la Città. Noi di GN non entriamo nel merito delle vicende politiche, le quali sono già state ampiamente dibattute da FDI Casarano. È anche vero, però, che il silenzio non ci ha mai contraddistinti. Abbiamo, infatti, da sempre denunciato la scarsa propensione da parte di questa amministrazione guidata dal sindaco De Nuzzo, a rendere questa Città una “città per Giovani”. Viviamo una Città sempre più spenta, sempre meno attrattiva e meno interessata ad esserlo costringendo i ragazzi e le ragazze a spostarsi verso altre mete, con grave danno economico per le nostre attività commerciali. Abbiamo fatto notare al Sindaco, l’assenza di una delega alle politiche giovanili del paese, che dovrebbero rappresentare un pilastro per la Casarano del futuro. Auspichiamo che le realtà giovanili vengano degnamente rappresentate e ascoltate, e non ridotte a meri mezzi e strumenti per le campagne elettorali di certi “politicanti” casaranesi. Oggi ci troviamo, pertanto, con una delega vacante e ancora dimenticata, e con pesanti accuse, gravanti su FdI tutta, che hanno portato alla rimozione di Laura Parrotta dalla carica di vice-sindaco di Casarano. Come Gioventù Nazionale siamo delusi dal comportamento e dalle decisioni assunte da Ottavio de Nuzzo. Dispiace dirlo, ma la politica di cui vorremo essere protagonisti noi giovani non è questa! Se l’obiettivo è quello di avere una maggioranza di marionette, facendo passare ogni diversa opinione come “ostacolo” alla azione amministrativa, per poi giustificare il venir meno del rapporto di fiducia con il Fratelli d’Italia, lo ribadiamo con fermezza, NON è questa la politica che ci piace!
Noi di GN riteniamo pertanto, che i responsabili di questo “delitto” politico ai danni del paese debbano chiedere scusa ai cittadini privati di competenze, esperienza e professionalità, e all’intero gruppo di FdI Casarano!

Gioventù Nazionale Casarano

VIAComunicato Stampa
FONTEGioventù Nazionale Casarano
Articolo precedenteParrotta: “Ho appreso la decisione del sindaco dai social. Da parte sua mancanza di lealtà e trasparenza”
Articolo successivoPrima di chiudere una strada occorre avvisare e indicare percorsi alternativi
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.