Il grido d’allarme del TDM: “Continua l’inesorabile demolizione dell’ospedale di Casarano”

0
1126
puglia condivisa riprendono i lavori all'ospedale

Continua lenta ed inesorabile l’opera di demolizione dell’Ospedale di Casarano.

Ora è la volta del Centro Trasfusionale, la disposizione a firma del Direttore del Dipartimento DIMT è stata notificata alla Direzione Medica del Presidio Ospedaliero F. Ferrari ( Non si comprende perché non vi sia la firma del Direttore Generale ASL Le  R. Rollo).

    Sono trascorsi solo pochi giorni dalla visita presso il nostro Ospedale e dalle rassicurazioni fatte dal Direttore Generale, il quale aveva promesso che avrebbe guardato con maggiore attenzione a quello che è comunque il secondo P. O. per ricoveri e prestazioni nel Salento, dopo Lecce.

   D’altronde qualche mese fa, anche il Presidente della Regione Emiliano prometteva che molto presto Casarano sarebbe diventato Ospedale di Primo Livello.

Che dire..questa volte siamo proprio senza parole…..tutte promesse vane.

 Il TDM è fortemente preoccupato ed indignato per quanto sta succedendo, non si comprende perché invece di potenziare la Sanità sul territorio, viene costantemente svilita e depauperata delle sue risorse fisiche e materiali, proprio laddove funziona meglio.

   Si sta togliendo in questo modo, la linfa vitale a tutte le unità operative, non solo chirurgiche, ma anche ai pazienti talassemici e a tutti quelli che necessitano di trasfusione, che saranno costretti a convivere con la loro malattia affrontando ulteriori disagi e costi economici, per gli spostamenti sul territorio.

   Non si può giocare con la vita dei malati!!!

   Domani mattina il Comitato Pro Ferrari ha organizzato un SIT-IN  di protesta all’Ingresso dell’Ospedale Ferrari per sventare il trasferimento dei macchinari ed attrezzature dal Centro Trasfusionale, il Tribunale dei Diritti del Malato sarà presente con i suoi volontari.

  Il Tribunale Dei Diritti del Malato di Casarano.

VIAComunicato Stampa
FONTETDM
Articolo precedenteDomani sit-in dinanzi al “Ferrari” per scongiurare il trasferimento di macchinari dal Centro trasfusionale
Articolo successivoIl sindaco De Nuzzo scrive ai vertici della Regione e della Asl per scongiurare la chiusura del Centro trasfusionale
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.