Il “Meucci” ancora una volta al primo posto. La Robotica tra eccellenza e inclusione

0
137
IIS Meucci Casarano

L’Istituto di Istruzione Superiore “A. Meucci” di Casarano aggiunge un altro prestigioso successo al suo ricco medagliere, classificandosi al primo posto nella Gara Nazionale di Robotica promossa da ABB Robotics Italia (ABB RoboCup), società leader internazionale nel settore della robotica.

La squadra, costituita da venticinque studenti provenienti dai diversi indirizzi di studi, sapientemente e tenacemente guidati dal prof. Marzio Molle, è stata l’unica del Sud Italia a classificarsi per la partecipazione alla competizione finale, aggiudicandosi alla fine il primato nazionale.

La gara, incentrata sulla programmazione dei robot industriali e strutturata in più livelli di prove, pratiche e teoriche, ha visto la partecipazione di numerosi istituti su tutto il territorio nazionale, di cui solo sedici si sono classificati alla fase finale. L’evento ha portato alla luce un quadro sorprendente delle giovanissime eccellenze dell’Istituto Meucci: un patrimonio straordinario non solo per la scuola, ma anche per il futuro del nostro Paese. La collaborazione con l’azienda ABB Robotics Italia, con la quale l’Istituto “A. Meucci” ha svolto importanti percorsi di PCTO, e che da anni promuove iniziative scolastiche miranti alla scoperta e alla valorizzazione dei talenti del digitale, è per noi motivo di grandissimo orgoglio. Queste esperienze, che configurano la scuola quale laboratorio di innovazione, ma, soprattutto, palestra di cittadinanza attiva, per i ragazzi costituiscono momenti di crescita e spesso un importante trampolino verso opportunità sempre più significative. L’edizione 2021, in particolare, tutta online, ha messo ulteriormente alla prova le scuole e i ragazzi, che hanno affrontato esercitazioni e allenamenti con spirito di squadra, grande senso di appartenenza e solidarietà e, elemento non trascurabile, accettazione e valorizzazione delle diversità, in un’ottica inclusiva. Il nostro plauso va, pertanto, ai giovani talenti: Mattia Casto, Edoardo Cazzato, Leonardo Margarito, Rocco Mottura, Alessio Sabato Andrea Isernia, Raffaele Riccardo, Emanuele Ria, Marco Franza, Jacopo Alessandrelli, Marco D’Amico, Matteo Gnoni, Federico Costa, Riccardo De Icco, Attilio Marrella, Samuel Muscella, Christian Nuzzo, Giacomo Pignatelli e Gabriele Sanapo dei vari indirizzi dell’Istituto Tecnico Industriale; Gloria Sticchi, Marco Cataldi, Mattia D’Argento, Simone Schito, D’Amato Christian e Mattia Trianni del Liceo Scientifico, Opzione Scienze Applicate.

La partecipazione all’evento, sostenuta fortemente dalla Dirigente scolastica prof.ssa Concetta Amanti, rientra all’interno di un complesso di azioni didattiche finalizzate al miglioramento delle competenze degli studenti basate sull’apprendimento attivo e collaborativo, sul potenziamento delle competenze digitali e delle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), sulla sperimentazione di percorsi didattici innovativi finalizzati alla valorizzazione delle eccellenze e a favorire l’accesso alle nuove professioni nell’ambito delle nuove tecnologie informatiche.

All’Istituto, come premio, sarà consegnato in comodato d’uso per sei mesi, un Robot ABB Yumi, ultimo modello della famiglia dei Robot collaborativi ABB: una nuova grande opportunità di studio e di sperimentazione per tutta la comunità scolastica, all’insegna del confronto e dell’apertura alla ricerca e all’innovazione.

VIAComunicato Stampa
FONTEIIS Meuci
Articolo precedenteIIS Montalcini (Liceo delle scienze umane indirizzo economico sociale) al primo posto in relazione al successo universitario dei diplomati
Articolo successivoAmministrazione: “Stavamo lavorando da tempo al regolamento sui murales e sul dog park. Polemiche inutili”
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.