Il sindaco De Nuzzo scrive ai vertici della Regione e della Asl per scongiurare la chiusura del Centro trasfusionale

0
1103
Ottavio De Nuzzo
Ottavio De Nuzzo

Al Presidente della Regione Puglia Dott. Michele Emiliano
All’ Assessore Regionale alla Salute Prof. Pier Luigi Lopalco
Al Direttore Generale ASL Lecce Dott. Rodolfo Rollo

Oggetto: Ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano – Chiusura del Centro Trasfusionale.
Ha dell’incredibile la politica sanitaria regionale attuata nei confronti dell’Ospedale di Casarano. Un giorno si inaugura e il giorno successivo si chiude. Quindici giorni fa, in pompa magna, l’Assessore alla Sanità prof. Lopalco, la Presidente del Consiglio Regionale Loredana Capone, il Consigliere Regionale Salentino del PD Donato Metallo, il Direttore Generale di ASL Lecce dottore Rodolfo Rollo inauguravano un nuovo macchinario per la chirurgia laparoscopica di precisione. Da oggi, 1 luglio 2021, l’Ospedale F. Ferrari non avrà più il Centro Trasfusionale sulla base di una disposizione a firma del Direttore del Dipartimento del DIMT della di ASL Lecce.
Chiudere il centro trasfusionale significa togliere il settore portante su cui si fonda la medicina d’urgenza e la chirurgia, significa penalizzare i pazienti cirrotici, i pazienti della dialisi e l’unico centro per talassemici. Senza tornare molto indietro nel tempo, ovvero alla campagna elettorale regionale, quando caro Presidente Emiliano hai promesso che l’Ospedale F. Ferrari di Casarano sarebbe tornato ad essere di primo livello; nell’incontro a Casarano dello scorso 14 giugno, l’assessore Lopalco e il direttore Rollo, di concerto con i sindacati e la direttrice Cretì, si impegnarono nel procedere ad analizzare il fabbisogno di personale al fine di potenziare i vari reparti. Si parlò in quella sede di un tavolo settimanale permanente fino alla soluzione definitiva. Come riportato dalla stampa, il Consigliere Regionale Donato Metallo dichiarò che c’è da recuperare un sentimento di sfiducia “Lo dobbiamo alle cittadine e ai cittadini che hanno il diritto di curarsi al meglio sul proprio territorio, lo dobbiamo ai casaranesi e alle casaranesi che devono tornare a sentirsi orgogliosi del “loro” Ospedale … “Rispetto a questo, invece, probabilmente domani mattina arriveranno i camion per smontare il Centro Trasfusionale di Casarano per andarlo a montare il un altro Ospedale, in degli ambienti attualmente vuoti. Il prezzo di tutto questo chi lo paga? Ovviamente gli ammalati, i cittadini del nostro territorio fragili perché provati magari da una grave malattia. Cittadini che per potersi curare devono affrontare i disaggi e i costi dello spostamento in altri territori. Questo è il modo col quale gli amministratori regionali intendono recuperare la fiducia con i cittadini?
Faccio appello al senso di responsabilità degli Assessori Regionali e dei Consiglieri Regionali della Provincia di Lecce: se volete bene ai cittadini di questo territorio dovete immediatamente fermare questa inspiegabile chiusura del Centro Trasfusionale di Casarano. Lo stesso appello lo rivolgo ai Consiglieri Comunali di minoranza che hanno dei rappresentanti nel Governo Regionale: fate sentire il vostro peso, non basta farsi le foto alle inaugurazioni di macchinari per salvare l’Ospedale di Casarano.
Casarano 01/07/2021
Cordialmente Il Sindaco Ottavio De Nuzzo

VIALettera aperta
FONTEOttavio De Nuzzo
Articolo precedenteIl grido d’allarme del TDM: “Continua l’inesorabile demolizione dell’ospedale di Casarano”
Articolo successivoDe Nuzzo e Metallo incontrano il direttore della Asl Rollo per chiedere garanzie sul “Ferrari”
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.