La minoranza chiede un consiglio comunale monotematico sull’ordinanza che limita la movida

0
272

Noi i problemi della città li vogliamo dibattere nelle sede istituzionali!
Al presidente del consiglio comunale
Al Segretario comunale
e p.c. al sindaco
A partire dal 21 giugno p.v. tutte le regioni d’Italia potrebbero essere in zona bianca. La prima conseguenza sarà l’abolizione del coprifuoco e libertà totale negli spostamenti. Come giustamente espresso in narrativa dell’ordinanza sindacale nr. 46 del 21 Maggio 2020 si riconosce l’importante ruolo sociale ed economico svolto dalle attività di pub, bar e locali di intrattenimento. Tale ordinanza limita inesorabilmente il lavoro di molte attività commerciali già duramente provato dall’emergenza covid-19 e penalizza fortemente gli sforzi professionali di tali attività. Inoltre l’iter burocratico al quale questi esercizi commerciali devono andare incontro rischia di mettere definitivamente in ginocchio queste piccole realtà imprenditoriali, non più capace di pianificare e programmare neanche nel medio termine la propria attività. Nell’arco di questi 9 anni nulla è stato fatto per una pianificazione comunale dei locali pubblici. Nonostante siamo consapevoli della complessità dell’argomento, di contro non possiamo che constatare come l’approssimazione ed il navigare a vista è l’unico metodo conosciuto da chi fino ad oggi ci governa e ci ha governato. Visione, metodo, strumenti. Anche per quest’argomento il nulla assoluto. In base al comma 2 dell’ART. 15 dello STATUTO COMUNALE, che attribuisce ad un quinto dei consiglieri la facoltà di richiedere la convocazione di un consiglio comunale da svolgere, entro e non oltre 20 gg., i sottoscritti, consiglieri comunali di opposizione, richiedono la convocazione del Consiglio comunale in seduta straordinaria ed urgente con i seguenti ordini del giorno:
1) determinazioni ordinanza sindacale nr. 46 del 21/05/20.
Certi di un celere riscontro, porgiamo
Distinti Saluti
Casarano lì, 05/06/21
I Consiglieri
Marco Mastroleo
Umberto Totaro
Fedele Coluccia
Antonella Barlabà
Attilio DeMarco
Massimo D’Aquino

VIAComunicato Stampa
FONTEConsiglieri di minoranza
Articolo precedenteMastroleo: “Su Zaki ennesima occasione persa”
Articolo successivoGuglielmo De Nuzzo sfiora il podio al Rally Italia Sardegna. Ottima prestazione del pilota della Casarano Rally Team
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.