La minoranza chiede un tavolo di concertazione sulle misure anti-Covid

0
2729
Marco Mastroelo
Marco Mastroleo

Nel pomeriggio di ieri noi consiglieri di opposizione siamo stati invitati in via ufficiosa dall’assessore Legittimo ad una riunione in merito all’ordinanza n. 03 del 09.01.2021 di chiusura delle scuole dell’infanzia e primarie di primo e secondo grado. Alla riunione erano presenti anche due genitori rappresentanti di classe di due edifici scolastici.Pur apprezzando l’iniziativa, tuttavia, vista la presenza dei soli consiglieri di opposizione (Presidente del Consiglio e maggioranza erano all’oscuro della riunione) e l’assenza dei rappresentanti effettivi delle scuole, la riunione di ieri sera ci è sembrata più un aggiornamento sulla situazione dei contagi a Casarano (96 positivi al Covid 19, di cui 12 ricoverati presso il DEA di Lecce) e sui motivi che hanno indotto il Sindaco ad emanare l’ordinanza, che un’effettiva occasione per discutere, congiuntamente, di tutti i necessari interventi da adottare con urgenza anche in altri ambiti della vita cittadina, e non solo nella scuola, per arginare la diffusione del virus. Per questo motivo, con lo spirito di collaborazione e concretezza che ci ha caratterizzato fin dal primo consiglio comunale, specialmente in un periodo e su argomenti dove non possono trovare spazio polemiche sterili e facili populismi, questa mattina abbiamo formalizzato al Sindaco ed all’Assessore Legittimo la proposta, da noi anticipata nel corso della riunione di ieri, di istituire con urgenza un “tavolo permanente di concertazione sulle misure anti Covid”, con la partecipazione di una rappresentanza dei medici di base/pediatri e Asl, di una rappresentanza delle Istituzioni scolastiche (Dirigenti scolastici e Rappresentanti dei genitori), di una rappresentanza delle Forze dell’Ordine preposte al controllo del territorio (Polizia Municipale, Carabinieri e Guardia di Finanza) e di una rappresentanza delle attività commerciali della città. Ciò, al fine di monitorare costantemente la situazione sanitaria, economica e sociale ed individuare e decidere insieme e per tempo, se del caso anche interessando la Prefettura, le misure più opportune a prevenire e contrastare i contagi e le situazioni di rischio economico e sociale e, se necessario, a reprimere comportamenti contrari alla salvaguardia della salute collettiva. È un dovere di tutti collaborare all’interesse comune, ed è necessario che ognuno si assuma le proprie responsabilità.

Casarano, 12 gennaio 2021

I Consiglieri di opposizione
Fedele Coluccia
Attilio De Marco
Massimo D’Aquino
Marco Mastroleo
Umberto Totaro
Antonella Barlabà

VIAComunicato Stampa
FONTEI Consiglieri di opposizione
Articolo precedenteIl forno
Articolo successivoLe preoccupazioni di un cittadino
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.