La prima pista ciclabile della nostra città

Tre itinerari per un totale di 4,4 km che collegheranno la stazione con la Chiesa di Casaranello, i Giardini Ingrosso e il Parco Lineare, arrivando sino alla contrada Pietra Bianca

0
11
la prima pista ciclabile della nostra città

800.000 euro per realizzare la prima pista ciclabile di Casarano.

La Regione Puglia ha finanziato per 800 mila euro, tra pochissimi ammessi, il progetto presentato dal Comune di Casarano che prevede una pista ciclabile che attraverserà la Città e congiungerà la stazione ferroviaria, il parco lineare, diversi istituti scolastici, lo stadio, l’ospedale F. Ferrari, il palazzetto dello sport di c.da Pietra Bianca.

Un passo importantissimo che crea una nuova prospettiva di mobilità urbana sostenibile, perseguendo l’obiettivo imprenscindibile di ridurre l’inquinamento e migliorare la qualità della vita. Il lockdown ci ha fatto comprendere ancora di più quanto i cittadini siano ben predisposti alla mobilità alternativa a quella delle auto.

Grazie all’Ass. Laura Parrotta che lo ha fortemente voluto e portato a conclusione. La nostra cittá continua a crescere!

E’ stato finanziato il progetto di 800.000 euro per la realizzazione del percorso ciclabile a Casarano. La determinazione dirigenziale della  Regione Puglia – Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio  con la quale è stato approvato il finanziamento è la n. 22 del 04.06.2020.

Il Comune di Casarano si è classificato al settimo posto in graduatoria rispetto alle 79 domande presentate ed è tra i  15 Comuni finanziati, dei quali solo due in Provincia di Lecce.

L’itinerario ciclo-pedonale di progetto collega vari tratti stradali prevedendo delle aree di sosta/ristoro per i ciclisti. La pista ciclabile, che si estende per 4,4, Km lineari, ha come origine la Stazione Ferroviaria, da cui si diramano tre percorsi:

quello a est si sviluppa su Via Casaranello e permette di raggiungere la Chiesa di “Santa Maria della Croce”, più comunemente nota come “Chiesetta di Casaranello”;

quello a nord della Stazione Ferroviaria si sviluppa su viale Stazione e permette il collegamento con i giardini di piazza Umberto I° e da lì con il centro della città;

quello a ovest utilizza un tratto già in via di realizzazione, che si sviluppa adiacente alla costruenda via Cisternella e permette il collegamento della Stazione Ferroviaria con il “Parco Lineare” di Contrada Botte.

Da qui l’itinerario prosegue sul lato ovest della cittadina, in direzione sud – nord, toccando diversi attrattori (Parrocchie, campo sportivo ospedale…) e terminando in contrada “Pietra bianca”, su via Germania, in corrispondenza del Palazzetto dello Sport.

Lungo il percorso delle piste ciclabili sono presenti immobili di interesse storico, artistico ed archeologico, che  vengono tutelati dall’intervento in oggetto, valorizzandone il loro contesto storico-architettonico per la maggiore visibilità che si vuole perseguire.

Il progetto prevede di migliorare la circolazione per le persone con difficoltà motoria, aumentando l’inclusività sociale. Ove siano presenti, si prevede l’eliminazione delle barriere architettoniche e il miglioramento delle rampe di accesso al piano ciclo-pedonale.

L’assessore ai Lavori Pubblici Avv. Laura Parrotta:

“Siamo molto soddisfatti di avere ottenuto questo finanziamento e del posto ottenuto in graduatoria rispetto alle tante candidature presentate. La realizzazione della pista ciclabile cambia il modo di vivere la città. Il percorso è stato disegnato per valorizzare il patrimonio e gli attrattori della città.  Il progetto prevede, lungo il suo itinerario, la presenza di numerose aree di sosta attrezzate. Dove non sia già presente un’ombreggiatura naturale verranno installate delle apposite pensiline. In corrispondenza della piazzetta Giovanni XXIII, in prossimità dell’ingresso all’ospedale “Francesco Ferrari”, verrà installata una postazione di bike sharing con alimentazione elettrica. Il nostro lavoro è costante per progettare una città più vivibile e per fornire servizi ai cittadini.”