Il responsabile dei vigili urbani, Vincenzo Ferenderes, lascia la divisa. La lettera di ringraziamento

0
58
Vincenzo Ferenderes
Vincenzo Ferenderes

Casarano, 29 marzo 2021

Signor Sindaco, Presidente del Consiglio, Vice Sindaco, Segretaria, Vice Segretario, Assessori, Consiglieri, funzionari e dipendenti comunali, colleghi e colleghe della PL in servizio e in pensione, mai mi sarei aspettato di dover lasciare l’Amministrazione in un periodo così brutto per questa città, per la nazione e per il mondo intero. Scrivo questa lettera per comunicarvi che anche per me è arrivato il momento di separarmi dalla divisa (01.04.2021), che ho indossato con orgoglio e passione per 42 anni. E’ stata un’esperienza che mi ha dato molto sia a livello professionale che umano, intensa, piena di momenti difficili ma anche di tante soddisfazioni. Sono orgoglioso di aver ricoperto questo ruolo e sento di dover ringraziare tutti i miei colleghi per l’impegno e la dedizione al Corpo profusa e mostrata in questi anni, Lascio un Corpo di Polizia Locale importante e prestigioso, composto da donne e uomini professionalmente preparati e con grande spirito di servizio, sempre pronti a rispondere alle necessità della nostra città. In questi anni abbiamo ottenuto risultati importanti, ma abbiamo cercato di non tralasciare mai anche tante altre situazioni, non riconducibili a statistiche: senza clamori abbiamo sempre cercato – secondo le direttive del Sindaco – di interpretare le particolarità e le complessità che caratterizzano la vita della nostra città. Ho apprezzato Amministratori e colleghi succedutisi negli anni con i quali ho avuto il privilegio di lavorare e collaborare nell’interesse della nostra Casarano. Non posso quindi andare in pensione senza aver prima salutato e ringraziato le tante persone con le quali ho avuto a che fare nel corso dei 18 anni prestati al servizio di questa Amministrazione Comunale e della Città di Casarano. Dovrei fare tanti nomi carissimi ed indelebili nel mio cuore, ma ne faccio solo due perché a loro devo davvero tanto per l’incarico affidatomi, per la fiducia accordata e per il Loro fondamentale contributo al rinnovamento del Corpo. Parlo, ovviamente, del nostro precedente Sindaco Dott. Gianni Stefano e, della Sua persona, Sindaco De Nuzzo. Ricordo altresì tutte le forze dell’ordine, con le quali abbiamo collaborato e gestito insieme tante fasi delicate della vita di Casarano, in modo particolare il Comandante della Stazione dei CC di Casarano Lgt. Carbone Angelo e il Vice Questore del Commissariato di Taurisano Dr. Federico Salvatore. Ringrazio anche tutte le associazioni di volontari, le Dirigenti scolastiche, tutto il personale sanitario Asl/LE del distretto di Casarano, il Presidente Dott. Pettinati Giacinto della C.R.I. sezione di Casarano, Il Presidente della Protezione Civile Ser – e il Presidente dei Volontari 1° Intervento, gli Ausiliari di Vigilanza Scolastica “Nonni e Nonne Vigili” e gli Ausiliari della sosta, figure che sono state veramente indispensabili per crescere umanamente e professionalmente. Un saluto e un ringraziamento va anche ai nostri giornalisti Nutricati Alberto, Mauro Stefano, e in particolar modo a Enzo Schiavano, con il quale c’è sempre stato un rapporto di stima e rispetto reciproco. Saluto e ringrazio dal profondo del cuore quelle persone (amministratori e dipendenti comunali, colleghi della PL, amici, cittadini, professionisti, etc.), alle quali chiedo scusa per aver mantenuto ferma la mia decisione di andare in pensione nonostante i loro inviti a revocare la domanda a suo tempo fatta. A tutti, infine, chiedo scusa per il mio “brutto carattere” da tutti conosciuto, da molti spesso sopportato, ma spero per tutti segno inequivocabile della volontà di lasciare in ciascuno un messaggio di forza e un segnale nella direzione della propria crescita professionale. In occasione dei saluti, solitamente, si organizza un rinfresco ma ho deciso di rimandare ad altra data per le difficoltà attuali, relative all’esigenza di distanziamento. Come tutti i viaggi, anche questo giunge al termine, con orgoglio e con la profonda consapevolezza di avere agito per il bene della città di CASARNO, dei Casaranesi, ai quali sono molto legato e dei colleghi della Polizia Locale. Un abbraccio ed un grande in bocca al lupo a tutti!

Con affetto e stima Vincenzo Ferenderes

VIALettera
FONTEVincenzo Ferenderes
Articolo precedenteSarà allestito nell’Euroitalia il punto vaccinale del distretto sanitario
Articolo successivoQuando la solidarietà chiama, Casarano è sempre presente. Il messaggio di ringraziamento di Donato De Matteis
Redazione
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.