Le precisazioni sulla movida da parte dell’Amministrazione

0
618
Ottavio De Nuzzo ed Emanuele Legittimo
Ottavio De Nuzzo ed Emanuele Legittimo

Per onore del vero. L’Ammistrazione Comunale dopo aver incontrato gli esercenti e una rappresentanza del comitato spontaneo dei cittadini ha formulato, nella giornata di venerdi u.s., una proposta di equilibrio tra le contrapposte esigenze rispettosa della normativa di settore e dell’ interesse dei cittadini alla quiete pubblica.Tale proposta prevede la possibilità per gli esercenti di richiedere gli eventi rispettando il criterio della occasionalità mentre l’amministrazione comunale, prevedendo di allocare gli eventi estivi in un percorso itinerante nelle piazze centrali della Città si impegna a garantire che parte di detti eventi pubblici vengano svolti a ridosso dei locali interessati.Inoltre si è data la disponibilità a interloquire sul palinsesto degli eventi per verificare la possibilità di abbinare gli stessi alle specificità del singolo locale. L’amministrazione comunale ha recepito, inoltre, la richiesta (degli stessi esercenti) di portare per il periodo estivo il limite di diffusione della musica alle ore 01, 00 del giorno successivo e di ampliare il periodo estivo dal 15/09 al 15/10 di ogni anno.Ci si è resi disponibili a verificare, con gli uffici, la possibilità di evitare il pagamento di € 40, 00 per ogni SCIA e ciò al fine di venire incontro alle attività. L’unica richiesta, rivolta agli esercenti, a garanzia del diritto alla quiete pubblica è la taratura dell’impianto di amplificazione dei locali attraverso perizia giurata di un ingegnere del suono, oltre logicamente al rispetto della normativa di riferimento. In altre parole rispetto delle regole in cambio di un intervento dell’amministrazione comunale a tutela e garanzia delle contrapposte esigenze. Tutto ciò in attesa di attivare l’iter istituzionale per l’adozione di un regolamento ad hoc per la movida come richiesto dai consiglieri di opposizione a cui l’amministrazione comunale darà corso. In attesa di ottenere risposta dagli esercenti, tutto il resto è polemica sterile.

Assessore alle Attività Produttive Emanuele Legittimo
Il Sindaco Ottavio De Nuzzo

VIAComunicato Stampa
FONTEEmanuele Legittimo - Ottavio De Nuzzo
Articolo precedenteGabriele Marra vince il premio letterario Città di Siena
Articolo successivoVolley Casarano in serie A
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.