Sin dall’inizio di questa consiliatura noi gruppi di opposizione abbiamo chiesto a gran voce l’istituzione di un tavolo tecnico, dapprima per gestire l’emergenza sanitaria, in seguito per la programmazione derivante dai fondi PNRR e, in ultimo, per preventivare la crisi energetica in atto.
Ebbene, siamo contenti di apprendere che con delibera di giunta, questa amministrazione ha nominato un tavolo tecnico per l’attività di consulenza e studio sui fondi PNRR.
Peccato che sarà un tavolo riservato a pochi intimi!
Difatti faranno parte solo sindaco, assessori e responsabili di settore dell’ente.
Nessun rappresentante del consiglio comunale, unico organismo collegiale e rappresentativo della comunità!
Nessun esponente della maggioranza consiliare!
Nessun rappresentante della minoranza!
In un momento delicato per la ripartenza sarebbe stato opportuno coinvolgere tutte le parti in causa, ognuno col proprio ruolo, con l’unico obiettivo di fare azione propositiva per la città, proprio in considerazione del fatto che l’operato del governo centrale sarà determinante per la realizzazione di grandi opere nel nostro territorio.
Nell’ultimo consiglio comunale il consigliere provinciale Attilio De Marco ha invitato gli amministratori di Casarano ad avviare un dialogo con i componenti del neoformato governo politicamente vicini agli amministratori locali, proprio al fine di ottenere il finanziamento di 14 milioni di euro a cui la provincia ha candidato il progetto dell’ultimo tratto della circonvallazione di Casarano .
Anche alla luce di ciò sarebbe stato responsabile raccordare con la minoranza l’azione del nascente tavolo tecnico.

I Gruppi di Opposizione

Orgoglio Casarano
Casarano Oltre
Partito Democratico
Progetto Casarano