PD: “Sconcerto per lo scontro tra sindaco e FdI”

0
438
palazzo dei domenicani
Foto di Gigi Garofalo

Desta sconcerto e preoccupazione lo scontro in atto tra il Sindaco di Casarano Ottavio De Nuzzo e uno dei principali partiti di maggioranza, Fratelli d’Italia, al quale appartengono quattro

Consiglieri comunali, il Vice Sindaco e il presidente del Consiglio Comunale. Siamo sconcertati di assistere ad uno scontro pubblico dai toni violenti tra partner di una coalizione politica che dovrebbe governare la nostra città.

 Siamo preoccupati perché questo scontro avviene in una fase storica in cui Casarano avrebbe bisogno di una Amministrazione forte e coesa, in grado di interloquire  autorevolmente , oltre che con gli altri comuni del territorio, con i livelli istituzionali superiori, Provincia e Regione in primis, sulla base di  un programma di governo definito, frutto di un’idea condivisa che sia la

Visione del futuro della nostra città.

Ed invece, dopo che per otto anni hanno guidato la città sulla base di un patto di potere, operando scelte dissennate come quella di dichiarare il dissesto, condizionati anche da chi, sconfitto sonoramente alle competizioni elettorali del settembre scorso, tenta di creare i presupposti per un suo rientro, oggi decidono di dimostrare tutta la fragilità di questa coalizione e lo fanno nel modo più triste e pericoloso per le conseguenze sulla gestione amministrativa della casa comunale.

Tutto questo viene perpetrato sulla pelle della città che avrebbe invece bisogno, in questo momento storico in cui in Italia si delineano le direttrici di un nuovo sviluppo, di un confronto tra le forze politiche, ma anche con le associazioni del volontariato, con i rappresentanti delle forze produttive e dei lavoratori, con i giovani, con i professionisti, con tutte le componenti attive. La nostra città avrebbe bisogno di interrogarsi sul ruolo e sulle scelte da operare per posizionarsi sulle direttrici del nuovo modello di sviluppo italiano e non di assistere basita al “lancio di piatti” tra due coniugi che non si amano più.

Auspichiamo per il bene della città, per quanto possa apparire paradossale, che:

  • la maggioranza recuperi la sua coesione nel rispetto e con senso di responsabilità nei confronti della nostra città
  • le forze politiche, ma anche quelle di  cittadinanza attiva, recuperino lo spirito critico che hanno dimostrato in passato e facciano sentire la propria voce per quello che sta succedendo e per le pericolose conseguenze sulla nostra comunità.

PD Casarano

VIAComunicato Stampa
FONTEPD Casarano
Articolo precedenteFdI: “Da parte del sindaco un inacettabile attacco al nostro partito”
Articolo successivoNea Agoghé, premiazione concorso “Dante e i Classici” con l’Università del Salento
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.