Persone, non-persone

0
9341
Persone non persone
Foto di Daniele D'Amato

Questa immagine simboleggia il periodo storico che stiamo vivendo. Siamo persone, nel senso di individui oggetto di determinazione nella vita sociale; ma siamo anche non-persone, relegate dietro a uno schermo nel tentativo di surrogare il desiderio ancestrale di essere umani in quanto animali sociali. Che poi di social, abbiamo ben poco; stretti tra le quattro mura domestiche a rincorrere una socialità liquida, per dirla alla Bauman, alla quale non siamo abituati e a cui ci siamo adeguati troppo rapidamente e troppo precipitosamente.

Così questa immagine rappresenta l’idea stessa di esserci e non esserci. Siamo dove vorremmo essere e nello stesso tempo non siamo.

Articolo precedenteSi controllino case di riposo e RSA
Articolo successivoBuon viaggio Cosimina
Daniele è docente, fotografo, giornalista, sociologo, ma soprattutto è un profondo conoscitore di tè e infusi che degusta da più di trent'anni. Il suo mantra è un antico proverbio giapponese che dice: un bagno rinfresca il corpo, una tazza di tè lo spirito. Ma il tè è anche una metafora di vita, un modo per sedersi e parlare delle cose del mondo con serenità accanto a un buon infuso che predispone alla meditazione.