Piano piano festival: tra musica, arte, scienza e natura

0
617
Piano Piano Festival
Foto: Francesco Sciolti

Dai tasti alle stelle, è tutto pronto per la quinta edizione del Piano Piano Festival, evento musicale itinerante dedicato al pianoforte e al jazz, tra musica, teatro e arti performative, nato da un’idea della musicista e compositrice Irene Scardia, presidente dell’associazione culturale L’Orchestrina di Lecce, attiva dal 1998, e direttore artistico dell’etichetta discografica Workin’ Label.

Una rassegna improntata ai valori della socialità e della condivisione, corale e partecipata, con artisti, pubblico e territorio che collaborano per dar vita a una vera e propria festa della musica e delle arti, realizzata insieme a Comune di Lecce, Università del Salento, Conservatorio Tito Schipa, Banca Popolare Pugliese, Giannuzzi, Eka, Dei Agre, Gruppo Astrofili del Salento, Wwf Salento, La Restuccia e Relais delle Rose.

L’edizione 2020 si sviluppa in quattro serate (venerdì 10, domenica 12, giovedì 16 e sabato 18 luglio), tra Lecce e Lequile, tra il Parco Regionale “Bosco e Paludi di Rauccio”, il Relais delle Rose e la masseria urban La Restuccia, location fuori dai centri abitati che si adattano perfettamente al leitmotiv dell’edizione, che ruota intorno ai temi di musica, arte, natura e scienza.

La musica, ovviamente, è regina incontrastata della rassegna e, dopo aver ospitato negli anni artisti del calibro di Matija Dedic, Enrico Zanisi, Julian Oliver Mazzariello, Seby Burgio, Alberto Fortis e tanti altri, quest’anno si attendono ospiti di assoluto rilievo, tra i più apprezzati rappresentanti della nuova scena musicale pugliese e internazionale come Baba Sissoko, Redi Hasa, Rocco Nigro, Rachele Andrioli, Cristiana Verardo, Enza Pagliara, Carolina Bubbico, Claudio Filippini, Filippo Bubbico, Giacomo Riggi, Irene Scardia e l’attrice Daria Paoletta.

Alle note musicali, si aggiunge l’osservazione astronomica, grazie al contributo del Gruppo Astrofili del Salento che, durante gli appuntamenti, mette a disposizione grandi telescopi per osservare la volta celeste e i suoi astri. Le serate sono inoltre arricchite da incontri dal vivo e in live streaming con Domenico Licchelli, Achille Nucita e Amedeo Balbi, astrofisici che condurranno gli ospiti oltre i confini dell’Universo, e da Mauro Scardovelli psicoterapeuta e giurista, con un dialogo sul tema della Costituzione della Repubblica italiana. A completare il quadro si aggiunge l’azienda vitivinicola Dei Agre, che offre agli ospiti la possibilità di degustare alcune specialità della sua gamma di vini.

Si parte venerdì 10 luglio nell’area pre-parco del Parco Regionale “Bosco e Paludi di Rauccio” di Lecce, con una serata divisa in tre parti, con inizio alle ore 21. In programma c’è l’incontro con il professor Achille Nucita che conduce il pubblico tra “Le armonie degli esopianeti”; il concerto del trio  Rachele Andrioli, Redi Hasa e Rocco Nigro, tre fra i più importanti esponenti della nuova scena musicale pugliese, sopraffini interpreti e compositori che giocano fra tradizione e innovazione, spaziando dalla world music alle composizioni più contemporanee, proponendo una nuova idea di musica popolare che unisce diversi mondi; infine il momento dedicato all’osservazione astronomica con il Gruppo Astrofili del Salento e i loro telescopi, puntati in direzione della Luna “calante”, di Saturno e Giove.

Domenica 12 ci si sposta, ma di poco. Si rimane nel Parco Regionale “Bosco e Paludi di Rauccio” di Lecce, ma questa volta la location della serata è la masseria presente al suo interno, che accoglie una scaletta ampia e varia (con inizio alle 21) e che si sviluppa tra il live di Baba Sissoko, musicista maliano griot e polistrumentista, uno dei maggiori esponenti di musica etnica e jazz, da anni impegnato nella diffusione della tradizione musicale del Mali in ambito internazionale, che presenta “Amadran”, il suo ultimo album in un live in “solo”; l’incontro con il professor Domenico Licchelli e il suo viaggio tra le “Segrete armonie del cosmo”; il concerto di Cristiana Verardo ed Enza Pagliara, due tra le voci e le interpreti più rappresentative del territorio, che portano in scena “Rrosa”, canti e storie di Rosa Balistreri; e ancora l’esposizione fotografica “Ai confini dell’universo” e il “Viaggio Romantico intorno alle stelle”, entrambi in collaborazione con il Gruppo Astrofili del Salento.

Giovedì 16 l’appuntamento è negli spazi del Relais delle Rose di Lecce, a partire dalle 21, con l’incontro in live streaming con Mauro Scardovelli, fondatore di UNIALEPH Aps, e il suo intervento sull’attuazione della Costituzione della Repubblica italiana; con teatro e musica che si fondono insieme a Daria Paoletta, burattinaia, attrice, fondatrice con Raffaele Scarimbolo di Burambò (una tra le più apprezzate compagnie di teatro di figura in Europa) e Irene Scardia, direttrice artistica della rassegna. Le due artiste presentano uno spettacolo incentrato su due figure della mitologia femminile, “Aurora e Callisto”.

Si chiude in bellezza con il “Viaggio Romantico intorno alle stelle”, a cura del Gruppo Astrofili del Salento.

L’ultimo appuntamento, sabato 18, è ospitato dalla masseria urban La Restuccia, in agro di Lequile, a partire dalle 21. In programma c’è l’incontro in live streaming con il professor Amedeo Balbi che presenta il suo libro “L’ultimo orizzonte. Cosa sappiamo dell’Universo”, e il grande live corale conclusivo del festival di Brunotwix, nuovo progetto di Carolina Bubbico (voce), Claudio Filippini (pianoforte e tastiere) e Filippo Bubbico (batteria ed elettronica), con la partecipazione, per l’occasione, del polistrumentista Giacomo Riggi, che propone un repertorio di musiche originali tra nuovi sound, funk e beat onirici.

Tutti gli eventi sono a prenotazione obbligatoria.

Per le serate del 10 e 12 è necessario munirsi di abbigliamento comodo, cuscino per sedersi per terra e antizanzare. Sedie disponibili solo per donne incinte, over 70 e persone con difficoltà motorie (da segnalare al momento della prenotazione).

Per info e prenotazioni: 338/8591002, 334/9747023, info@pianopianofestival.it