Riso: “L’Amministrazione non ha inteso affrontare pubblicamente le problematiche del Ferrari”

0
2380
Mario Riso
Mario Riso

CHI HA ORECCHIE PER INTENDERE INTENDA!
IL RISPETTO E’ FIGLIO DEL RISPETTO!
Noi rappresentanti sindacali della UIL FP di Lecce abbiamo inoltrato il 26 novembre 2021 con PEC una richiesta al Sindaco, al Presidente del Consiglio, agli Assessori e a tutti i Consiglieri del Comune di Casarano, con la quale chiedevamo di discutere delle gravissime urgenti e emergenti problematiche dell’ospedale di Casarano, in un consiglio/assemblea comunale monotematico, alla presenza della Direzione Generale della ASL LE e di un esponente della Regione Puglia, (il Presidente non aspettava altro) allargato ai rappresentanti dei Cittadini di altri comuni viciniori.
Oltre alla nostra richiesta erano state prodotte anche quella del Comitato pro-ospedale F.Ferrari e quella del Tribunale dei Diritti del Malato, aventi tutte lo stesso “Oggetto”.
Avremmo potuto capire l’atteggiamento del Sindaco di Casarano nel rigettare la nostra richiesta unitamente alle altre, se al posto di questa amministrazione (espressione di centro destra) ce ne fosse stata una di Centro Sinistra che doveva fare da garante e da copertura all’Amministrazione Regionale “amica” per non disturbare il manovratore, ma onestamente questo comportamento del sig. Sindaco e di questa Amministrazione, non lo comprendiamo.
Noi, non ce ne staremo zitti!
La gente deve sapere che il Sig. Sindaco e la maggioranza dell’Amministrazione Comunale di Casarano non hanno inteso affrontare pubblicamente le urgenti e emergenti problematiche che attanagliano l’Ospedale F. Ferrari di Casarano alla presenza della Direzione Generale della ASL di Lecce e dei Rappresentanti della Regione Puglia, i quali, non aspettavano altro per venire a Casarano e cercare di risolvere in modo esaustivo tutte le problematiche, quelle urgenti e quelle annose.
Sarebbe stata l’occasione (che tutti aspettavamo con ansia) per definire aspetti logistici strutturali vecchi, da RIVALUTARE e riportarli nella giusta collocazione, i quali, forse attendevano proprio un momento del genere per deciderne la risoluzione, ma il sig. Sindaco e la Sua maggioranza non hanno inteso raccogliere al volo questa importante e decisiva iniziativa lanciata da più parti per il bene del nostro Ospedale F.Ferrari.
Forse il sig. Sindaco sta aspettando che le problematiche dell’Ospedale di Casarano vengano definite e risolte a Bari dai Compagni Consiglieri di sinistra (come speriamo e crediamo che sarà) e poi metterci il cappello?
Il rispetto è figlio del rispetto, e il sig. Sindaco a capo di questa maggioranza non ha avuto rispetto né nei confronti di chi ha inoltrato queste richieste né tanto meno dei Suoi consiglieri di minoranza ai quali nemmeno sono state notificate le nostre richieste.
Altro che “regime”, molto peggio!
Sig. Sindaco, ripetiamo, il rispetto è figlio del rispetto, se ufficialmente abbiamo inoltrato richieste con PEC non possiamo apprendere la risposta in modo indiretto tramite i social “facebook”.

VIAFacebook
FONTEMario Riso
Articolo precedenteGrave emergenza al “Ferrari”. Il TDM scrive a Emiliano e alla Asl
Articolo successivoUna serata in Irlanda, tra musica, storia e… birra
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.