Schermi protettivi per gli operatori sanitari

Le visiere, realizzate con stampanti 3D, saranno donate anche agli operatori di COC, Protezione civile e Croce Rossa,

0
9844
schermi protettivi per gli operatori sanitari
Foto: Pagina Facebook Vinciamo insieme

Possono gli schermi protettivi essere un mezzo per ringraziare chi è in prima linea per garantire la salute di tutti? Antonio Aretano con il suo progetto «Vinciamo insieme» ne è convinto.

Mi sono fatto portavoce ed ho fatto da tramite all’iniziativa di alcuni amici casaranesi che utilizzando le loro stampanti 3D hanno realizzato prima il progetto e poi la stampa dei supporti degli schermi protettivi per gli operatori sanitari.

Oggi, tramite personale sanitario, abbiamo recapitato nel pronto soccorso del nostro ospedale Francesco Ferrari le mascherine di protezione ringraziando il personale.

Un ulteriore ringraziamento per la meravigliosa e generosa iniziativa va all’amico Antonio Aretano che insieme ad altri Cittadini ha materialmente realizzato gli schermi.

Schermi protettivi come ringraziamento per il lavoro del personale sanitario

Crediamo in questo progetto e nella sua bontà e continueremo a supportarlo, per chi vuole informarsi e per chi volesse collaborare trova tutte le informazioni sulla pagina Facebook Vinciamo insieme

Abbiamo pensato di allargare la platea dei beneficiari e di donare altri schermi protettivi anche al personale del COC, Protezione civile e Croce Rossa, per questo ho appena inviato una PEC al sindaco per chiedere la situazione della Protezione civile per capire le loro necessità e il numero degli operatori utilizzati per la consegna a domicilio alle persone in stato di bisogno o in quarantena obbligatoria.

In un momento di vera crisi, l’unico modo per rendersi utili è mettere a disposizione quello che si ha per una causa comune.

Questo il post di presentazione del progetto di Antonio Aretano sulla pagina Facebook «Vinciamo insieme»:

Salve, sono Antonio A. e ho intrapreso un piccolo progetto insieme ad altri due amici: Antonio G. e Mauro M. Visto il periodo critico che stiamo vivendo, abbiamo pensato di iniziare la produzione di visiere protettive da destinare in maniera del tutto gratuita, ad Ospedali, presidi medici, Corpi di Protezione Civile, Polizia Municipale e di Stato, Carabinieri, enti pubblici e, quanti, per reale esigenza, ne facciano richiesta.Motivo per cui, si è resa necessaria la creazione di questa pagina, destinata alla raccolta di fondi che, permetteranno di realizzarle, il cui quantitativo, dipenderà dal Vostro buon cuore. È nostra intenzione usare la massima trasparenza, sarà nostra premura informarvi dello stato di produzione, comunicheremo a chi e quante visiere verranno donate e, sarete messi al corrente anche dei costi dei materiali per la produzione.Produzione, che avviene in maniera del tutto artigianale mediante l’utilizzo di stampanti 3D per la costruzione della montatura e, fogli di cm. 21×29,7 (formato A4) in policarbonato per lo schermo protettivo. Ci preme precisare che l’iniziativa è del tutto volontaria e SENZA FINI di LUCRO.Al momento, ringraziamo chi già ci ha aiutato prima dell’apertura di questa pagina, perché ci ha permesso di realizzare le prime 30 unità che, saranno donate, a brevissimo, al Pronto Soccorso di Casarano.

Antonio Aretano
FONTEMassimo Leggio
Articolo precedente10mila euro dal Molino Fattizzo
Articolo successivoNegozi chiusi a Pasqua e Pasquetta
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.