Scontro tra opposizione e maggioranza. Nel mirino i contributi alle associazioni

0
395
Massimo D'Aquino
Massimo D'Aquino

Si è svolta ieri pomeriggio una accesa Commissione Controllo, convocata per avere lumi e chiarimenti da parte dell’amministrazione.
Sulla demolizione del mercato coperto di c.da Botte ed il conseguente spostamento di materiale di risulta, abbiamo appurato che sono in corso ulteriori approfondimenti da parte degli organi di Polizia Locale per garantire la legittimità dell’esecuzione.
Sul tema dei contributi comunali alle associazioni, invece, abbiamo assistito ad una discussione in un clima teso e poco pacato.
La relazione della Responsabile dei Servizi Sociali ha dato conferma ai nostri dubbi, ossia sulla destinazione dei proventi del 5×1000 che sarebbero potuti benissimo servire per finalità immediate, legate all’emergenza, anziché impegnarle per eventi futuri di difficile realizzazione.
Prendiamo atto di questa volontà politica,quindi, e non costrizione tecnica.
È vero, non c’è solo il Covid, bisogna dare seguito alle consuete attività, ma bisogna farlo con attenzione e concretezza, non con la superficialità di azione che ha contraddistinto queste decisioni.
Ci dispiace constatare, ancora una volta, la mancanza di volontà nella costituzione di un TAVOLO TECNICO (il Sindaco dice di non sapere ancora a cosa ci riferiamo per l’esattezza, ma noi, onestamente, non sappiamo più in quale lingua chiederlo), e il clima isterico e duro con il quale viene interpretata ogni nostra richiesta.
È dovere dell’opposizione chiedere SEMPRE CHIAREZZA nel rispetto della collettività.
Con toni moderati.
Un bagno di umiltà farebbe bene a tutti.

I consiglieri comunali di minoranza