Si annullino gli avvisi di pagamento del consorzio di bonifica per l’area della zona industriale. La richiesta dell’Amministrazione

0
633
Ottavio De Nuzzo
Ottavio De Nuzzo

Questa mattina, insieme al Vice Sindaco e Assessore all’Agricoltura Daniele Gatto, abbiamo scritto al Commissario Straordinario Unico del Consorzio di Bonifica Ugento li Foggi per chiedere l’annullamento in autotutela e/o lo sgravio di pagamento dei Tributi 630 e 648, rispettivamente contributi di bonifica e contributi di irrigazione. La nostra è una richiesta motivata e corredata di documentazione comprovante. L’Amministrazione Comunale, aveva già inviato una nota nel giugno del 2016 con la quale chiedeva l’annullamento in autotutela degli avvisi di pagamento del tributo consortile notificati alle imprese poiché i Bacini imbriferi del comprensorio Z.I. di Casarano erano e sono scollegati dal territorio comunale servito dal Consorzio di Bonifica. Tra l’altro l’area interessata era ed è dotata di un autonomo impianto di captazione e smaltimento delle acque meteoriche. Nel Comune di Casarano, poi, insistono aree agricole che non hanno in alcun modo benefici diretti e specifici, conseguiti o conseguibili, dalle opere di bonifica e per tale motivo vanno escluse dal piano di contribuenza. Nello specifico si tratta delle aree individuate catastalmente nei fogli 1-3-4-6-15 e 16; e le aree ricadenti nei fogli catastali 17-25 e 32 sono aree soggette ad allagamento e, pertanto, anche queste vanno escluse dal piano di contribuenza. Questa mattina, sono state prodotte al Consorzio di Bonifica delle relazioni con i motivi e le osservazioni per le quali si chiede l’annullamento delle cartelle per le aree ricadenti nella Z.I. di Casarano e ciò in favore delle imprese e di tutti i contribuenti proprietari di aree ricadenti nei fogli indicati in precedenza, anche al fine di non gravare gli stessi degli oneri connessi alla proposizione del ricorso alle Commissioni Tributarie. Inoltre, abbiamo chiesto che lo stesso Consorzio provveda alla modifica e/o rimodulazione del piano di Classifica e, quindi, al Piano di Contribuenza per quanto concerne il territorio di Casarano alla luce delle osservazioni contenute nella documentazione prodotta. Ci auguriamo di poter ottenere riscontri positivi dal Consorzio e poter sgravare imprese e cittadini di tributi che noi riteniamo non dovuti.

Casarano, 27.06.2022

Il Sindaco Ottavio De Nuzzo

VIAComunicato Stampa
FONTEOttavio De Nuzzo
Articolo precedenteC’era una volta la svolta. Impianti fotovoltaici realizzati con fondi pubblici e mai attivati. L’accusa del PD
Articolo successivoLa cultura classica e De Andrè. Appuntamento per il 29 giugno alle 20
Hai un comunicato, una notizia, un evento, una lettera, o qualunque contenuto che vorresti far conoscere? Invia pure una mail a info@tuttocasarano.it e saremo lieti di fare da amplificatore della tua voce.