Torna a bussare alla porta la solidarietà e Casarano saprà certamente rispondere con lo slancio, il calore e la generosità di sempre.

È in programma per sabato 3 settembre, al Parco Lineare di Contrada Botte, con inizio alle 19, l’iniziativa di solidarietà “Tendi una mano”, organizzata da Street Mentality, Associazione Radici e Asd Casaranese.

«Purtroppo – dice Donato De Matteis, uno dei promotori dell’evento – Ivan non ce l’ha fatta. Era un bambino di soli sette anni che ha combattuto con un tumore maligno alla testa. Per noi tutti era diventato il nostro guerriero e ha deciso di volare via. Ora più che mai, dobbiamo continuare nel suo nome, con la sua forza, lo dobbiamo fare e rifare tutte le volte che servirà e lo faremo il 3 settembre presso il Parco Lineare con la serata solidale “Tendi una mano”. Riempiamolo quel Parco, non attenderemo il tempo della lentezza burocratica, perché un altro guerriero sta aspettando il nostro aiuto. Ora. Acquistate i biglietti nel nome del piccolo Ivan…».

Tante le iniziative programmate grazie alla collaborazione, alla disponibilità e alla generosità di volontari e associazioni.

Ci saranno sorprese per bambini, musica dal vivo, un torneo di calcetto, gare con prove di potenza grazie all’associazione sportiva Isla del Sol, triangolare di basket tra Hope Casarano, Tre Anelli Maglie e Virtus Galatina, valido come secondo Memorial Marco Anastasia.  

A chiudere l’evento sarà “La Corrida” targata Gianni Pino, con la presenza sul palco di Claudio Carbone e Sara Giannelli e le coreografie de La Perla Dance.

«Stiamo attraversando uno dei periodi più difficili della storia – commenta Gianni Pino – è inutile nasconderlo, ci aspettano tempi bui. Ma non dobbiamo farci sopraffare dalla rassegnazione. Reagiamo, proponiamo e soprattutto facciamo, partendo dalle piccole cose, piccole cose come la serata del 3 settembre. Tutti insieme come comunità, dimostriamo che ci sono persone che hanno ancora voglia di sognare. Vi aspetto».

All’evento è abbinata una lotteria alla quale è possibile partecipare con l’acquisto di un biglietto dal costo di 2,5 euro.  

L’invito, oltra a partecipare, è di donare giocattoli nuovi che saranno poi distribuiti ai bambini ricoverati nel reparto di oncologia pediatrica dell’ospedale di Lecce.

A lanciare l’invito sono i ragazzi dal cuore grande di Street Mentality: «Doniamo tutti un giocattolo nuovo, fatelo come se fosse per i vostri bambini. Doniamo con il cuore, aiutateci a farli felici questi guerrieri, che troppo prematuramente combattono gradi battaglie. Vi aspettiamo il 3 settembre. Chi non potrà esserci, ma vuole contribuire, può portare i giocattoli nella nostra sede di via Padova, 18. Vi aspettiamo numerosi e pieni di doni. Tutti i giocattoli andranno in dono al reparto di oncologia pediatrica dell’ospedale Giovanni Paolo II di Lecce.  Un sorriso può essere la miglior cura».

Il 3 settembre tutti al Parco Lineare. Non ci sono scuse!!!