Trasferta insidiosa per i rossoazzurri di Mister Feola

0
167
mister fecola casarano calcio
Foto: Gigi Garofalo

Alla vigilia della 10^ gara del campionato di calcio di serie D girone H, la capolista Casarano si accinge ad affrontare il Molfetta a caccia di punti salvezza. 

Gli uomini di mister Feola vengono dalla convincente vittoria in casa contro il Francavilla e cercheranno di dare continuità ai propri risultati per conservare il primo posto in classifica e tentare di staccare Sorrento e Taranto attualmente appaiate, come Casarano, a quota 18 punti. 

I convocati per la gara sono: ATTEO, BENVENGA, BRUNO, D’ANCONA, EL OUAZNI, FAVETTA, FEOLA, GALFANO, GIACOMARRO, GUIDO, LOBJANIDZE, LONGHI, MATTERA, MINCICA, NEGRO, ONDA, PAGLIAI, PEDICONE, RODRIGUEZ, SANSONE, TASCONE, VERSIENTI.

Riportiamo le dichiarazioni di mister Feola intervistato da Chiara Micoccio:

– Siamo alla vigilia di Molfetta-Casarano, riprendono le ostilità dopo la pausa natalizia…

Dopo la pausa c’è questa ripresa di domani anche se dopo le feste c’è sempre l’incognita del post-panettone… Scherzi a parte la squadra si è allenata bene, i ragazzi sono carichi e conoscono l’importanza della partita di domani. Giochiamo contro una squadra ostica che, tutti i punti che ha guadagnato, li ha realizzati sempre in casa. Sappiamo le difficoltà che ci attendono, però ci siamo preparati bene e sono molto fiducioso per domani.

–  Queste soste possono influire sull’andatura del campionato?

Si, dopo una sosta è sempre un’incognita, perché non sai mai cosa è successo: qualche stravizio, qualche sacrificio in meno…, sono convinto però che i ragazzi si sono comportati da veri professionisti, quali sono, ma ribadisco che, dopo la sosta, è sempre un’incognita…

– A ritmo di due allenamenti al giorno la squadra, comunque, ha lavorato sodo in questo periodo…

Si, ma questo non significa nulla…  anche se i ragazzi hanno fatto due allenamenti al giorno, non è detto che siano pronti… Se non hanno fatto una vita sana, avranno difficoltà. Sono convinto, però, che si siano comportati da veri professionisti e sono fiducioso..

– Dopo la vittoria confortante con il Francavilla, che Casarano vedremo domani?

Vedremo un Casarano che darà continuità soprattutto nel risultato e nel gioco. Abbiamo avuto quel brutto periodo, legato al covid, che ci ha creato delle problematiche, ma siamo in crescendo. Ho sempre detto che questa è una squadra che ha grossi margini di miglioramento.

–   Molfetta, una matricola che è stata costruita su solide basi…

Sicuramente è una neopromossa, c’è entusiasmo, ha delle individualità importanti, perciò non bisogna mai sottovalutare nessun avversario e poi, non dimentichiamoci, che chi gioca contro il Casarano fa la partita della vita. Noi lo sappiamo bene, siamo pronti e domani daremo battaglia perché abbiamo bisogno della vittoria.

 –  A parte Pitarresi e Figliomeni gli altri sono tutti convocabili?

Si sono tutti convocabili, ho vasta scelta, la cosa importante è che tutti i ragazzi si sono messi a disposizione, meritano tutti di giocare, però il campionato è lungo e avranno tutti la possibilità di mettersi in mostra.